LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Tiziano il Gio 03 Ott 2013, 06:46

Thomas_B ha scritto:@Tizi: quando hai tempo, carichi le foto della Silvia sul forum? Grazie mille, ciao ciao
Caro Thomas... vorrei tanto caricarle ma quel testone del Borbonico non mi ha ancora spiegato come si fa Evil or Very Mad Spero tanto si decida perchè ce ne sono alcune davvero carine Very Happy 

_________________
Vivi da uomo, muori da Ironman (cit. Aldo Rock)  Twisted Evil

Chi vince gli altri può essere detto forte, ma colui che riesce a vincere se stesso deve essere detto onnipotente (cit. Lao-Tze)  king
avatar
Tiziano
Admin
Admin

Messaggi : 1931
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 42
Località : Campi Bisenzio

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Thomas_B il Mer 02 Ott 2013, 17:34

Ecco con un po' di ritardo il mio resoconto.
Subito sfiga cosmica all'ingresso della zona cambio per la foratura della ruota della bici. Tra moccoli e la compassione dei giudici, sfilo la camera d'aria (quella merdosa del decathlon...mi sa che non le compro più, ultimamente mi si bucano sempre più spesso, e tutte a ridosso della valvola Mad) e ne metto una nuova, ma sono in ritardissimo per organizzare tutte le mie cose in zona cambio. Mi rimane giusto il tempo di infilarmi la muta e fare due bracciate in acqua con Fil.
Si parte da freddi e senza un minuto di riscaldamento. Il nuoto è andato bene nel tratto di andata perché comunque avevamo le boe gialle da lasciarci sempre alla nostra destra, quindi sono riuscito più o meno a seguire un percorso rettilineo. Al ritorno, per assenza di punti di riferimento e anche a causa di un po' di corrente che mi buttava a riva, sono andato un po' a zig zag e questo mi ha fatto perdere qualche cosa. In zona cambio ho tolto abbastanza bene la muta ho visto seduto a terra Beppe che invece aveva qualche problema a sfilarla. Sono uscito dalla T1 da solo e mi ci è voluto circa 1 km per recuperare altri 3-4 corridori con cui ho fatto un primo gruppetto. Con cambi regolari abbiamo recuperato molti altri gruppi più lenti davanti a noi, superandoli tutti e lasciandoceli alle spalle. Tra questi c'era Massimo Gensini che mi ha dato veramente un'ottima impressione (era molto più avanti di me, quindi ho capito che aveva fatto una frazione di nuoto spettacolare). Ha tirato per un po' di cambi e speravo che continuasse con noi, ma poi quando mi sono girato lo avevo perso.
Questa è stata la prima volta in cui ho trovato in bici un gruppetto di poche persone in cui tutti collaboravano; anche io mi sono trovato spesso per lunghi tratti davanti a tirare perché mi sentivo bene. Ammetto che darsi i cambi è un grande vantaggio, però per mantenere l'andatura uno deve anche metterci del suo, se no va a finire che il gruppo lo perde oppure che il gruppo freni da solo, aspettando che qualcuno vada in testa a tirare (praticamente mi è sempre successo così fino ad ora). Insomma, stavolta è andata bene e mi sono proprio divertito in bici.
La corsa è stata il solito calvario Mad . Sono partito un po' lento il primo giro perché dovevo ancora far riprendere le gambe, e già dal secondo giro cominciavo a sentirmi meglio, però nel frattempo ho iniziato anche a sentire un fastidioso dolore al lato del piede sinistro dovuto allo sfregamento della scarpa con la pelle bagnata (infatti mi ero dimenticato di mettere abbondante borotalco nella scarpa come faccio di solito, per i ritardi in zona cambio di cui sopra) e questo si è acuito sempre più andando avanti con la corsa. L'ultimo giro l'ho fatto anche con i segnali di crampi al quadricipite destro e quindi ho rallentato un pochino per evitarlo, perché penso che se mi fosse preso un campo alla gamba mi sarei dovuto fermare, o nel migliore dei casi fare l'ultimo giro camminando, perdendo un sacco di tempo. All'arrivo sono riuscito a tenere in saccoccia una manciata di secondi per rimanere davanti a Beppe, che arriva come un treno!!

Paragonando il tempo di quest'anno con quello del 2012 ho visto che ho peggiorato, però quest'anno ho avuto sensazioni migliori sia in bici che a corsa, nonostante gli ultimi problemucci (mi ricordo che a corsa l'anno scorso ero proprio annebbiato dalla fatica, invece quest'anno mi sono mantenuto abbastanza lucido). In bici l'anno scorso non riuscivo a stare dietro ai gruppi che mi superavano, invece quest'anno ero io tra quelli che tiravano (incredibile Shocked ). Quindi direi che queste esperienze mi serviranno nelle prossime gare e nei prossimi allenamenti per ritrovare delle buone sensazioni.

Sono veramente contento poi che siamo riusciti ad andare con una squadra numerosa ed agguerrita. I nuovi colleghi sono veramente degli ossi duri e quelli vecchi migliorano in modo impressionante Very Happy quindi stiamo crescendo come gruppo. E' stato veramente un piacere questa trasferta, un grazie a tutti quelli che hanno partecipato.
Ciao ciao!cheers 
avatar
Thomas_B
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 643
Data d'iscrizione : 25.01.12
Età : 34
Località : Prato

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Thomas_B il Mer 02 Ott 2013, 16:40

@Tizi: quando hai tempo, carichi le foto della Silvia sul forum? Grazie mille, ciao ciao
avatar
Thomas_B
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 643
Data d'iscrizione : 25.01.12
Età : 34
Località : Prato

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Filippo Marchi il Gio 26 Set 2013, 08:59

[/quote]Buca:?: Question Question non vorrei essermi perso qualcosa io Rolling Eyes [/quote]

Parliamo dello sprint al lido del 2011 in cui forai dopo che la camera d'aria fuoriuscì per una buca....

Filippo Marchi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 635
Data d'iscrizione : 23.01.12
Età : 30

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Tiziano il Gio 26 Set 2013, 08:51

Federico Giagoni ha scritto:
Tiziano ha scritto:Piccolo aggiornamento: vi ricordate quel problemino meccanico di cui vi ho accennato nel resoconto della gara? Beh, ieri ho portato la bdc a far vedere al Nencini... la sentenza è stata che "inspiegabilmente" il cerchio posteriore si è piegato e non di poco... raddrizzarlo è impossibile, devo cambiarlo per forza... la mia ricostruzione "investigativa" si è rivelata esatta: qualcuno (...uno str.... Mad ) passando deve aver urtato la bdc sulla ruota davanti... non solo mi ha fatto volare via il casco ma cosa più grave, essendo la bdc bloccata sul dietro, mi ha piegato il cerchio... fortuna vuole che sono riuscito a finire la gara altrimenti l'incazzatura sarebbe stata tripla!!! Adesso, come ho scritto nell'apposita sezione, sono alla ricerca di un paio di ruote magari un pò meglio delle mie (non ci vuole molto...)... adesso posso usare la scusa del cerchio piegato per giustificare la media penosa in gara Laughing 
...scusa leggo ora dell'incidente, allora non centra niente con quello di Fil che era finito in una buca se non sbaglio
Buca:?: Question Question non vorrei essermi perso qualcosa io Rolling Eyes Cmq il mio non è stato un vero e proprio incidente ma un inconveniente in zona cambio dovuto alla troppa foga di qualcuno... purtroppo mi sa che ormai è tardi per fare qualsiasi cosa, se avessi avuto un pò di testa a fine gara forse sarei potuto andare da qualche giudice a far vedere la bdc... chissà... magari c'è qualche forma di assicurazione in questi casi...boh

_________________
Vivi da uomo, muori da Ironman (cit. Aldo Rock)  Twisted Evil

Chi vince gli altri può essere detto forte, ma colui che riesce a vincere se stesso deve essere detto onnipotente (cit. Lao-Tze)  king
avatar
Tiziano
Admin
Admin

Messaggi : 1931
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 42
Località : Campi Bisenzio

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Federico Giagoni il Gio 26 Set 2013, 08:43

Tiziano ha scritto:Piccolo aggiornamento: vi ricordate quel problemino meccanico di cui vi ho accennato nel resoconto della gara? Beh, ieri ho portato la bdc a far vedere al Nencini... la sentenza è stata che "inspiegabilmente" il cerchio posteriore si è piegato e non di poco... raddrizzarlo è impossibile, devo cambiarlo per forza... la mia ricostruzione "investigativa" si è rivelata esatta: qualcuno (...uno str.... Mad ) passando deve aver urtato la bdc sulla ruota davanti... non solo mi ha fatto volare via il casco ma cosa più grave, essendo la bdc bloccata sul dietro, mi ha piegato il cerchio... fortuna vuole che sono riuscito a finire la gara altrimenti l'incazzatura sarebbe stata tripla!!! Adesso, come ho scritto nell'apposita sezione, sono alla ricerca di un paio di ruote magari un pò meglio delle mie (non ci vuole molto...)... adesso posso usare la scusa del cerchio piegato per giustificare la media penosa in gara Laughing 
...scusa leggo ora dell'incidente, allora non centra niente con quello di Fil che era finito in una buca se non sbaglio
avatar
Federico Giagoni
Olimpico
Olimpico

Messaggi : 1311
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 45
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Tiziano il Gio 26 Set 2013, 07:57

Piccolo aggiornamento: vi ricordate quel problemino meccanico di cui vi ho accennato nel resoconto della gara? Beh, ieri ho portato la bdc a far vedere al Nencini... la sentenza è stata che "inspiegabilmente" il cerchio posteriore si è piegato e non di poco... raddrizzarlo è impossibile, devo cambiarlo per forza... la mia ricostruzione "investigativa" si è rivelata esatta: qualcuno (...uno str.... Mad ) passando deve aver urtato la bdc sulla ruota davanti... non solo mi ha fatto volare via il casco ma cosa più grave, essendo la bdc bloccata sul dietro, mi ha piegato il cerchio... fortuna vuole che sono riuscito a finire la gara altrimenti l'incazzatura sarebbe stata tripla!!! Adesso, come ho scritto nell'apposita sezione, sono alla ricerca di un paio di ruote magari un pò meglio delle mie (non ci vuole molto...)... adesso posso usare la scusa del cerchio piegato per giustificare la media penosa in gara Laughing 

_________________
Vivi da uomo, muori da Ironman (cit. Aldo Rock)  Twisted Evil

Chi vince gli altri può essere detto forte, ma colui che riesce a vincere se stesso deve essere detto onnipotente (cit. Lao-Tze)  king
avatar
Tiziano
Admin
Admin

Messaggi : 1931
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 42
Località : Campi Bisenzio

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  francescoaiazzi il Mar 24 Set 2013, 13:28

@Filippo
Come dice correttamente Ettore, in questo sport il problema principale per tutti (prof a parte) è trovare il tempo per allenarsi.
Fino a quando non arriviamo a 15-20 ore settimanali di allenamento non sappiamo quale potrebbe essere potenzialmente il nostro limite.
Credo che a 25 anni, con due anni di attività alle spalle tu possa avere grandissimi margini di miglioramento.
Impostare un buon inverno con lavori di fondo e forza serve tantissimo in bici, serve abbastanza per la corsa, per il nuoto non so, per il triathlon non ho idea, se avrò tempo proverò quest'anno!
avatar
francescoaiazzi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 11.10.12
Età : 49
Località : sesto fiorentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Federico Giagoni il Mar 24 Set 2013, 12:37

Filippo Marchi ha scritto:Innanzitutto un grazie a tutti i ragazzi per il viaggio e l'atmosfera pre e post gara...la cosa più bella!

che dire della gara...non sono contento.
Tre frazioni nella media dove in nessuna delle tre son riuscito a dare quel che volevo..
nuoto non ho mai trovato il ritmo, bici non avevo le gambe che spingevan bene e per di più in molti tratti eravamo solo io ed un altro e con il vento laterale non era semplice...corsa male il primo giro poi molto meglio..
la prestazione sotto le due ore e mezza è comunque discreta ma devo far meglio!
Son convinto che dieci minuti sotto sono fattibili per me...fai presto a limarli! stessa sensazione dell'olimpico di pietra..

Sicuramente lo stop nel mese di giugno e l'estate non mi ha fatto preparare al meglio ma non è solo questo...
ho come la sensazione che per migliorare ora sia molto difficile..non provengo da nessuno dei tre sport e non ho
un cavallo di battaglia, appena mollo gli allenamenti in una disciplina lo pago subito in gara...probabilmente devo fare un inverno di volume e fondo con lunghi in tutte le discipline per prendere ancora più confidenza...
voi che consigliate?

Ora, in ogni caso, rimane Lerici dove cercherò di fare meglio e di raggiungere l'obiettivo del rank, così
da averlo sia sul duathlon sia sugli sprint che sugli olimpici..vero obiettivo stagionale!

un saluto

Grande Fil, anche se non sei andato forte come avresti voluto, resta il fatto che fino a due anni fa il triathlon non sapevi nemmeno cos'era...secondo me dovresti partire da quello che diceva Francesco ovvero che sei stato il più triathleta (insieme a mr T.) del gruppo.
Io, come ben sai, ti vedo ancora molto esplosivo (anche se inespresso) per cui sulle distanze brevi ti puoi giocare il podio di categoria alla grande e fare il culo a tanti, ma capisco il fascino che hanno le gare più lunghe...continua così Belva e divertiti!
avatar
Federico Giagoni
Olimpico
Olimpico

Messaggi : 1311
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 45
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

re: lido delle nazioni (fe) 22-09-013

Messaggio  ETTORE il Mar 24 Set 2013, 11:13

carissimo filippo comunque bravissimo!! quello che dici è vero inerente alla preparazione
invernale, ma siccome tutti noi penso, che non facciamo di cognome fabian, dobbiamo
lavorare il doppio di tutti quelli che già hanno basi solide, su qualche disciplina delle tre.
e trovo normale arrivare ad un certo punto e fermarsi quasi ,come crescita agonistica
non siamo professionisti, e tanto meno campioni! molti di noi, io x primo hanno lavoro
famiglia figli e altro... ritagliare del tempo utile x allenamenti più mirati non sempre è
concigliabile con i vari impegni, e non solo, anche una condizione mentale sgombra
da problemi, avrebbe già un valore aggiunto per migliorare. ma penso che almeno tu
abbia grande margine di miglioramento su tutte e 3 le discipline, avendo un approccio
invernale diverso come tu hai già detto...! questo il mio modesto parere.... ciao
buoni allenamenti!!
avatar
ETTORE
Allenato
Allenato

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 59
Località : sesto f.no

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Filippo Marchi il Mar 24 Set 2013, 08:13

Innanzitutto un grazie a tutti i ragazzi per il viaggio e l'atmosfera pre e post gara...la cosa più bella!

che dire della gara...non sono contento.
Tre frazioni nella media dove in nessuna delle tre son riuscito a dare quel che volevo..
nuoto non ho mai trovato il ritmo, bici non avevo le gambe che spingevan bene e per di più in molti tratti eravamo solo io ed un altro e con il vento laterale non era semplice...corsa male il primo giro poi molto meglio..
la prestazione sotto le due ore e mezza è comunque discreta ma devo far meglio!
Son convinto che dieci minuti sotto sono fattibili per me...fai presto a limarli! stessa sensazione dell'olimpico di pietra..

Sicuramente lo stop nel mese di giugno e l'estate non mi ha fatto preparare al meglio ma non è solo questo...
ho come la sensazione che per migliorare ora sia molto difficile..non provengo da nessuno dei tre sport e non ho
un cavallo di battaglia, appena mollo gli allenamenti in una disciplina lo pago subito in gara...probabilmente devo fare un inverno di volume e fondo con lunghi in tutte le discipline per prendere ancora più confidenza...
voi che consigliate?

Ora, in ogni caso, rimane Lerici dove cercherò di fare meglio e di raggiungere l'obiettivo del rank, così
da averlo sia sul duathlon sia sugli sprint che sugli olimpici..vero obiettivo stagionale!

un saluto


Filippo Marchi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 635
Data d'iscrizione : 23.01.12
Età : 30

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  david.ricci il Lun 23 Set 2013, 21:57

Solo per dire bravissimi a tutti!!
Ciao
David
avatar
david.ricci
Peso Forma
Peso Forma

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 20.09.12
Età : 55
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Tiziano il Lun 23 Set 2013, 21:25

francescoaiazzi ha scritto:
Tiziano ha scritto:
francescoaiazzi ha scritto:Tiziano la tua prestazione comunque è piuttosto equilibrata.... le 50 posizioni in meno ci stanno, Sono le 110 di Giuseppe che fanno più riflettere sulla necessità di fare allenamento specifico! Proprio per perdere magari 40-50 posti ma non 100 e passa! Thomas e Fil grande equilibrio di prestazioni da veri triathleti....
Se qualcuno poi mi sa dire come imparare a nuotare aspetto consigli...Very Happy  ma li si entra nei miracoli Very Happy Very Happy Very Happy 
@ristraquoto!!! Oltre che per Giuseppe, dispiace per Massimo, che è uscito dall'acqua veramente tra i primi... cmq per il nuoto la triade delle meraviglie a cui chiedere lumi è composta, secondo me, da Massimo, Thomas e Giuseppe Very Happy 
Si Massimo in effetti ha perso ancora più di Giuseppe,
secondo me subentra anche una questione ulteriore, ma smentitemi se sbaglio.
Nella frazione in cui siamo più deboli tendiamo a risparmiarci.
Io nel nuoto ad esempio non riesco proprio ad affaticarmi come nella bici e nella corsa, e probabilmente per altri vale lo stesso per la bici.
Poca confidenza porta inconsciamente ad avere l'esigenza di avere un margine in più da gestire.
Per il nuoto Cercherò quando possibile di attaccarmi ai nostri "motoscafi"!
Non credo tu sbagli... io sono una chiavica a nuoto ed in effetti tendo a conservarmi perchè ho sempre paura della crisi, di andare in affanno, di trovarmi in mezzo all'acqua ad annaspare... così, anche se inconsciamente, nuoto con tanta testa e meno foga ma ahimè i minuti se ne vanno via così... Rolling Eyes 

_________________
Vivi da uomo, muori da Ironman (cit. Aldo Rock)  Twisted Evil

Chi vince gli altri può essere detto forte, ma colui che riesce a vincere se stesso deve essere detto onnipotente (cit. Lao-Tze)  king
avatar
Tiziano
Admin
Admin

Messaggi : 1931
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 42
Località : Campi Bisenzio

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  francescoaiazzi il Lun 23 Set 2013, 15:51

Tiziano ha scritto:
francescoaiazzi ha scritto:Tiziano la tua prestazione comunque è piuttosto equilibrata.... le 50 posizioni in meno ci stanno, Sono le 110 di Giuseppe che fanno più riflettere sulla necessità di fare allenamento specifico! Proprio per perdere magari 40-50 posti ma non 100 e passa! Thomas e Fil grande equilibrio di prestazioni da veri triathleti....
Se qualcuno poi mi sa dire come imparare a nuotare aspetto consigli...Very Happy  ma li si entra nei miracoli Very Happy Very Happy Very Happy 
@ristraquoto!!! Oltre che per Giuseppe, dispiace per Massimo, che è uscito dall'acqua veramente tra i primi... cmq per il nuoto la triade delle meraviglie a cui chiedere lumi è composta, secondo me, da Massimo, Thomas e Giuseppe Very Happy 
Si Massimo in effetti ha perso ancora più di Giuseppe,
secondo me subentra anche una questione ulteriore, ma smentitemi se sbaglio.
Nella frazione in cui siamo più deboli tendiamo a risparmiarci.
Io nel nuoto ad esempio non riesco proprio ad affaticarmi come nella bici e nella corsa, e probabilmente per altri vale lo stesso per la bici.
Poca confidenza porta inconsciamente ad avere l'esigenza di avere un margine in più da gestire.
Per il nuoto Cercherò quando possibile di attaccarmi ai nostri "motoscafi"!
avatar
francescoaiazzi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 11.10.12
Età : 49
Località : sesto fiorentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Federico Giagoni il Lun 23 Set 2013, 11:01

Tiziano ha scritto:
francescoaiazzi ha scritto:Tiziano la tua prestazione comunque è piuttosto equilibrata.... le 50 posizioni in meno ci stanno, Sono le 110 di Giuseppe che fanno più riflettere sulla necessità di fare allenamento specifico! Proprio per perdere magari 40-50 posti ma non 100 e passa! Thomas e Fil grande equilibrio di prestazioni da veri triathleti....
Se qualcuno poi mi sa dire come imparare a nuotare aspetto consigli...Very Happy  ma li si entra nei miracoli Very Happy Very Happy Very Happy 
@ristraquoto!!! Oltre che per Giuseppe, dispiace per Massimo, che è uscito dall'acqua veramente tra i primi... cmq per il nuoto la triade delle meraviglie a cui chiedere lumi è composta, secondo me, da Massimo, Thomas e Giuseppe Very Happy 
se non ricordo male Thomas ha fatto della pallanuoto, per cui se non riesci come me ad andare veloce come lui, ci può consigliare qualche trucchetto per prevalere nelle mantanze in partenza e nei giri boa....Very Happy 
avatar
Federico Giagoni
Olimpico
Olimpico

Messaggi : 1311
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 45
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Tiziano il Lun 23 Set 2013, 10:53

francescoaiazzi ha scritto:Tiziano la tua prestazione comunque è piuttosto equilibrata.... le 50 posizioni in meno ci stanno, Sono le 110 di Giuseppe che fanno più riflettere sulla necessità di fare allenamento specifico! Proprio per perdere magari 40-50 posti ma non 100 e passa! Thomas e Fil grande equilibrio di prestazioni da veri triathleti....
Se qualcuno poi mi sa dire come imparare a nuotare aspetto consigli...Very Happy  ma li si entra nei miracoli Very Happy Very Happy Very Happy 
@ristraquoto!!! Oltre che per Giuseppe, dispiace per Massimo, che è uscito dall'acqua veramente tra i primi... cmq per il nuoto la triade delle meraviglie a cui chiedere lumi è composta, secondo me, da Massimo, Thomas e Giuseppe Very Happy 

_________________
Vivi da uomo, muori da Ironman (cit. Aldo Rock)  Twisted Evil

Chi vince gli altri può essere detto forte, ma colui che riesce a vincere se stesso deve essere detto onnipotente (cit. Lao-Tze)  king
avatar
Tiziano
Admin
Admin

Messaggi : 1931
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 42
Località : Campi Bisenzio

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Tiziano il Lun 23 Set 2013, 10:47

francescoaiazzi ha scritto:Si Tiziano, sicuramente la scia non fa miracoli, ma in pianura in scia si può andare a 5-6 km/h oltre le proprie capacità. Si risparmia un buon 20-30% di energia, un'enormità! Secondo me bisogna allenare anche la capacità di starci bene in Scia! Sapersi coprire e capire quando è il caso di stringere un attimo i denti o meno, prevenire i rilanci di andatura (dove si perdono le ruote) etc. Esperienza che si fa solo in gruppo!
Per chi fa gare con scia è obbligatorio fare uscite in gruppo dove ci si scanna un pò!
Straquoto... uscire in gruppo, soprattutto dove c'è voglia di fare, aiuta tantissimo... ricordo ancora quell'uscita con Simo e Giuse sul Seano... corta ma intensa!!! Very Happy 

_________________
Vivi da uomo, muori da Ironman (cit. Aldo Rock)  Twisted Evil

Chi vince gli altri può essere detto forte, ma colui che riesce a vincere se stesso deve essere detto onnipotente (cit. Lao-Tze)  king
avatar
Tiziano
Admin
Admin

Messaggi : 1931
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 42
Località : Campi Bisenzio

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  francescoaiazzi il Lun 23 Set 2013, 10:45

Tiziano la tua prestazione comunque è piuttosto equilibrata.... le 50 posizioni in meno ci stanno, Sono le 110 di Giuseppe che fanno più riflettere sulla necessità di fare allenamento specifico! Proprio per perdere magari 40-50 posti ma non 100 e passa! Thomas e Fil grande equilibrio di prestazioni da veri triathleti....
Se qualcuno poi mi sa dire come imparare a nuotare aspetto consigli...Very Happy  ma li si entra nei miracoli Very Happy Very Happy Very Happy 
avatar
francescoaiazzi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 11.10.12
Età : 49
Località : sesto fiorentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  francescoaiazzi il Lun 23 Set 2013, 10:29

Si Tiziano, sicuramente la scia non fa miracoli, ma in pianura in scia si può andare a 5-6 km/h oltre le proprie capacità. Si risparmia un buon 20-30% di energia, un'enormità! Secondo me bisogna allenare anche la capacità di starci bene in Scia! Sapersi coprire e capire quando è il caso di stringere un attimo i denti o meno, prevenire i rilanci di andatura (dove si perdono le ruote) etc. Esperienza che si fa solo in gruppo!
Per chi fa gare con scia è obbligatorio fare uscite in gruppo dove ci si scanna un pò!
avatar
francescoaiazzi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 11.10.12
Età : 49
Località : sesto fiorentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Tiziano il Lun 23 Set 2013, 10:24

Tiziano ha scritto:
Federico Giagoni ha scritto:...a parte gli scherzi...in bici mi sembra che 35/km h di media sia buono, ma vedendo cosa c'è in giro a questo punto vuol dire che non basta...forse 38kmh per finire sotto l'ora potrebbe essere una buona media...che ne pensi?
Penso che se pedalassi 10 anni non c'arriverei a quelle medie Rolling Eyes detto questo, nel frattempo ho fatto un paragone con il decimo della mia categoria (S4) e ho notato che lui l'ha chiusa, la bike, in 1:04:17 quindi ben 2' sotto Thomas, ad una media di 36,41 km/h... per cui, per risponderti, credo che sia nelle mie possibilità arrivare a girare in piano a quella media (+ o - 35 km/h), di più non penso... Very Happy 
@Francè: purtroppo la scia, per quanto utilissima, va tenuta... nel senso che alla fine i treni quelli buoni passano ad una velocità che anche standogli incollati non riesco a tenere più di tanto, per cui mi ritrovo spesso o solo o con compagni che più o meno vanno come me... certo è che se si è in 5/6 ti risparmi un pò la gamba per la successiva frazione run... nella mia piccolissima esperienza garistica non sono ancora riuscito ad agganciare un direttissimo che mi portasse diciamo dall'inizio alla fine a velocità nettamente superiori alle mie... questo ovviamente dipende dal fatto che esco dall'acqua insieme ai cetacei spiaggiati Laughing e quelli buoni, ovviamente, sono già andati Wink 

_________________
Vivi da uomo, muori da Ironman (cit. Aldo Rock)  Twisted Evil

Chi vince gli altri può essere detto forte, ma colui che riesce a vincere se stesso deve essere detto onnipotente (cit. Lao-Tze)  king
avatar
Tiziano
Admin
Admin

Messaggi : 1931
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 42
Località : Campi Bisenzio

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  francescoaiazzi il Lun 23 Set 2013, 10:21

francescoaiazzi ha scritto:Con scia credo che 38-40 di media possano essere equiparati a correre a 4'/km i 10.000
Forse ho esagerato...Very Happy 
avatar
francescoaiazzi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 11.10.12
Età : 49
Località : sesto fiorentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  francescoaiazzi il Lun 23 Set 2013, 10:20

Bell'esame tecnico della gara da cui mi viene da dire.....
peccato per tutte quelle posizioni perse in bike in pianura con scia......
Comunque i miei complimenti a tutti!! cheers 
Mi riprometto il prossimo anno di far parte anch'io di queste belle uscite di squadra!
avatar
francescoaiazzi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 11.10.12
Età : 49
Località : sesto fiorentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Tiziano il Lun 23 Set 2013, 10:19

Federico Giagoni ha scritto:...a parte gli scherzi...in bici mi sembra che 35/km h di media sia buono, ma vedendo cosa c'è in giro a questo punto vuol dire che non basta...forse 38kmh per finire sotto l'ora potrebbe essere una buona media...che ne pensi?
Penso che se pedalassi 10 anni non c'arriverei a quelle medie Rolling Eyes detto questo, nel frattempo ho fatto un paragone con il decimo della mia categoria (S4) e ho notato che lui l'ha chiusa, la bike, in 1:04:17 quindi ben 2' sotto Thomas, ad una media di 36,41 km/h... per cui, per risponderti, credo che sia nelle mie possibilità arrivare a girare in piano a quella media (+ o - 35 km/h), di più non penso... Very Happy 

_________________
Vivi da uomo, muori da Ironman (cit. Aldo Rock)  Twisted Evil

Chi vince gli altri può essere detto forte, ma colui che riesce a vincere se stesso deve essere detto onnipotente (cit. Lao-Tze)  king
avatar
Tiziano
Admin
Admin

Messaggi : 1931
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 42
Località : Campi Bisenzio

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  francescoaiazzi il Lun 23 Set 2013, 10:10

Con scia credo che 38-40 di media possano essere equiparati a correre a 4'/km i 10.000
avatar
francescoaiazzi
Triatleta
Triatleta

Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 11.10.12
Età : 49
Località : sesto fiorentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Federico Giagoni il Lun 23 Set 2013, 09:04

...a parte gli scherzi...in bici mi sembra che 35/km h di media sia buono, ma vedendo cosa c'è in giro a questo punto vuol dire che non basta...forse 38kmh per finire sotto l'ora potrebbe essere una buona media...che ne pensi?
avatar
Federico Giagoni
Olimpico
Olimpico

Messaggi : 1311
Data d'iscrizione : 22.01.12
Età : 45
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIDO DELLE NAZIONI (FE) domenica 22 settembre 2013

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum